Tag

, , ,

L’essermi impegnata nel terminare più cose possibili prima della fine dell’anno e nei primi giorni di gennaio, mi ha permesso di liberarmi di una zavorra che mi trascinavo da tempo, ovvero i sacchetti con i lavori da terminare, giunti ad un numero elevato, così elevato datogliermi, in parte, la voglia di iniziare nuovi progetti sopratutto se impegnativi.

Con un pò di  costanza ho liberato spazio nel cesto, ma sopratutto, nella testa, così ho cominciato ad appuntarmi per bene con note, link, gauge, idee per modifiche su ravelry usando le pagine progetto, ma soprattutto sul quaderno gufo – quello che mi ha regalato Cris  e che sta diventando un grande amico- tutte le informazioni che ritengo utili, lo ammetto nonostante ami la tecnologia e trovi indispensabile il database di Ravelry, mi rimane di gran lunga più faciel veloce e semplice scrivere un pezzo di carta che usare la tastiera del telefono, senza contare che posso fare anche qualche schizzo o schema.
Ora che i progetti che voglio fare sono su carta e mi fissanosono diventati traguardi da raggiungere, Ho anche fatto l’elenco delle cose che ancora sono ad un passo dal termine, e l’elenco di quelle che voglio assolutamente fare, ma che di quelle che ho già programmato e per cui ho già tutto quello che mi occorre, ho eliminato dalla queque quelle che non mi piacciono più, e ho riportato sotto forma di gomitoli due progetti che non mi soddisfacevano. Quasi libera da vecchi progetti e quasi organizzata e mi sono messa ad iniziare nuovi lavori

Compulsive caston ! #iolavoroamaglia #intarsia #lavoroamaglia #instaknit #winter #serialknitter #knitting #knit #cheaphappiness #ameliabefana

Ho mescolato la tecnologia alla vecchia scuola: i pattern sono sull’ebook-reader così li ho sempre a portata di mano e se c’è un aggiornamento basta riscaricarlo e non occorre ristampare, mentre le note sono sul quaderno scritte a mano  bella quasi bella calligrafia.

Scegliere la lana e il modello adatto o, viceversa,  partire da un modello e trovare la lana che lo esalti cercando anche  di azzeccare i gusti della persona che lo indosserà, richiede tempo; come richiede tempo ritrovare quelll’idea che mi aveva colpito per un modello che è nella mia lista dei voglio fare o nelle gallerie di Ravelry. Allora ho pensato di  fare un bell’elenco sul quaderno di cosa vorrei fare subito, di fare una una pagina per ogni progetto iniziato, e poi una pagina con le misure dei ragazzi  e appuntarmi le cose che mi colpiscono. Forse ce la posso fare

Risoluzione num. 2 per il 2014 portare a cinque il numero dei lavori inziati

Annunci