Tag

, ,

Questa volta l’ho visto, o meglio ascoltato perchè senza occhiali vedo poco, ma lavoro molto, però una cosa l’ho vista anche senmza occhiali: le pattine rosse con il tacco della Litty un rosso che spacca come dicono i giovani.
Ho perso qualcosa, non ricordo Mengoni (ma son serena) ho visto, quello si perchè stavo accendendo la televisione e uso il pulsante non il telecomando, Elio.  ho visto mezzo secondo una Ayane bionda ho sentito due strofe ed ho spento le orecchie, un Elio che canta, ma non lo aveva già fatto?? ah è la pubblicità e la cosa mi stona un pò, ma invecchiando divento più intransigente; ricordo Non è un miraggio è Roberto Baggio e quando correva in mezzo al campo, non ricordo se prima o dopo una Litty seria che parla di cose serie, ma sono troppe tutte insieme, già la giornata è stata lunga un pò di leggerezza suvvia, arriva qualche canzone che distrae e ricordo, che ad un certo punto, hanno detto tutte canzoni allegre quest’anno e arriva “la prima volta che sono morto” , un Severus Piton un pò sovrappeso manca il gruppo sono tutti morti?, e “se si potesse non morire”.
Vabbè.
Ricordo un paio di canzoni che mi sembravano proprio altre un Messico e Nuvole, e Un pallone, ma mi dicono che forse è Le cose che abbiamo in comune, mi piacciono tutte e tre e per la proprietà transitiva mi piacciono anche queste. La litty ci ruba la battuta sul vestito da anguilla  l’autoironia è sempre una grande arma;  e la sera scivola su pattine rosse e pattine nere, Maria Nazionale (mi ricorda altro) riesce a respirare?, le gatte grasse potrebbero morire?, però un pò lagnosa pure questa.,  no basta! RITMO gente !! e si continua un occhio al knit, uno al telefono le orecchie al festival, ricordo che penso di mollare su Al Bano, ma mi attardo e canta, e devo confessarlo  ho pensato: “questa  è una bella voce, questo canta non miagola, senti come scandisce le parole” confesso anche, che lo avrei abbattuto quando ha fatto le flessioni, arrivo alla classifica si parte dall’ultimo e la gente mormora, Fazio ripete che è provvisiorio e mentre lui cerca di quietare, Luciana dice evabbè avran diritto di esprimere, e inverte il gioco prima il mormorio e poi il nome finisce con una classifica provvisoria che vale il 25 percento vado a letto sperando di non fare brutti sogni … intanto ho portato avanti il maglione di Filippo
Procede ma ora nacinotte

da Grana di riso la prima e seconda parte della serata

Annunci