Tag

,

E’ differente questo scialle!! è  assimetrico, è a righe, apprezza i colori accesi, iniziarlo e finirlo è stato un lampo, rilassante come solo sa essere il legaccio unito a poche istruzioni e alla fine trovarsi davanti ad un gioco di linee che ti stupisce, si l’ho fatto io! non sono un architetto ma l’ho fatto io. Finito e in blocco prima da un lato e poi dall’altro perchè si apra a ventaglio e si scoprano i colori che mi hanno piacevolmente sorpreso e che, con la luce del mattino hanno mostrato la loro profondità:

Velvet grapes
Untitled

Arcangel
Untitled

una vela spiegata per l’ultimo lato del bloccaggio
Untitled

raggi per l’autunno che verrà
Untitled

Pattern: Different Lines by Veera Välimäki
Filato:Malabrigo Yarn Sock  una matassa Velvet grapes una matassa arcangel
Ferri: 4mm
Modifiche: ho lavorato 16 righe al posto della 14 previste per rimanere meno avanzi possibili del colore di contrasto ho rimasto 7 grammi del colore principale 17 gr direi missione compiuta, questo è il progetto de-stash #25 da quando lo scorso anno parti il kal Progetto per l’estate , ma soprattutto in per tener fede al motto Uso-quello-che-ho, a volte solo per la pigrizia di pensare a quale filato abbiamo in casa o la difficoltà di adattare un pattern ad un filo diverso, devo dire che in questo Raverly aiuta molto: ci sono i progetti di tantissime knitter ognuna interpreta usando fili taglie colori diversi diventa molto più facile adattare il nostro stash ai vari progetti
Dettaglio essenziale: l’assimetria, le righe, tutto lo rende particolare e portabilissimo questa forma strana ti permette di indossarlo in modi diversi ma resta sempre bene in posizione
Soddisfazione: tantissima!!
Due parole su: la malabrigo sock come al solito è all’altezza delle aspettative colore, resa, definizione tutto perfetto per questa lana, il pattern uscito subito dopo lo Studio, non mi convinceva un granche apprezzavo in particolare che a causa della forma inconsueta fosse declinabile al maschile, dopo il color mi sembrava un pò meno interessante, ed invece si è rivelato molto divertente devo dire che l’uso dei ferri accorciati mi sta aprendo nuovi orizzonti li vedo impegati sempre più spesso e permettono giochi e soluzioni di adattabilità di un capo molto interessanti. Penso che rifarò molto presto un altro scialle come questo ho già individuato i colori giusti, ma ora è tempo di passare al Color il gruppo Kal from Italy freme e io ho ceduto alla tentazione di inziare il terzo, i colori?

delfini curiosi ;-))

Advertisements