Tag

,

Che dire non c’era Celentano a spalare palta, ma le parolacce, i luoghi comuni si sono sprecati! Un qualunquismo dilagante che toglie le forze.
Il voto funziona, di questa puntata mi rimane Samuele Bersani che già la prima sera spiccava nel mare della tristezza sanremese e ieri sera era anche meno impacciato e gli è venuta meglio, lo stupore per il duo Bertè D’Alessio non c’azzeccano niente insieme, lei non si  può guardare ma almeno c’è la musica, e Arisa che ha ritrovato la voce ed era meno triste al terzo giro sono sicura che mi piacerà.
Ho provato a seguire con attenzione ma qua e là ho perso pezzi e canzoni, ma dei giovani un paio mi hanno ridestato e distolto dai cast on, purtroppo mi pare di capire che li abbiano eliminati.
Niente sermoni di Celentano e già era meglio, solo dei gran stacchi di gamba, dubbi sulla lingerie, per sollevare il tutto si passa da una a tre vallette,  un pò più di musica, una scenografia lunare da centro estetico ma lì almeno qualche fiore c’è finto ma c’è, siparietti tra il penoso e l’imbarazzante se questo è il meglio di spettacolo che l’Italia può offrire possiamo sparecchiare.

Annunci