Tag

,

M’è presa vaghezza di cucire a Carlotta il vestito per la Prima Comunione (sopra avevano tutti  la tunica bianca) e, aiutata Vittoria una sarta di quelle vere, che mi ha fatto il modello e tagliato la stoffa  vale a dire ha fatto la parte più importante!, a me è bastato cucirlo!
Le richieste della pargola erano semplici vita alta e gonna a palloncino, una splendida stoffa primaverile un vellutino millerighe sottile nei toni del blu regalo di Vittoria.
Quando abbiamo parlato del modello Vittoria ha detto le manichele facciamo lunghe che a Maggio è ancora freddo, quel giorno era caldo, sembrava estate non primavera, mi sono detta ci penseremo.
I giorni passano e qua il tempo manca sempre, si avvicina il giorno e crescono l’ansia e  la temperatura, il saabato il termometro segnava 27 gradi e mentre attaccavo le maniche pensavo “prenderò su un cambio altrimenti mi muore di caldo quando siamo a pranzo”… la mattina dopo temperatura èaccettabile ma prima di uscire di casa sono passata dalle mezze maniche al pantalone perchè, il tempo virava al brutto con convinzione e sentivo che mi sarebbe servita   la giacca.
9,30 puntualissimi siamo in chiesa e all’uscita un’ora e mezzo dopo troviamo10 gradi in meno!!!
Santa Vittoria che, oltre ad avermi messo in condizioni di cucire il vestito, lo ha pensato perfetto per la giornata di pioggia e freddo intenso!!
Palloncino:
Comunione 7
una foto in posa
per quella rompi della mamma:
Comunione 8
e poi via a giocare!! a cosa??
a basket ovviamente malattia di famiglia …
ma questa è un’altra storia
Comunione1
Annunci