Riorganizzando gli spazi per la nuova stagione, che spero mi porterà a passere più tempo dentro casa, mi sono accorta che non vi ho mai fatto vedere i miei acquisti di stoffine, tutta colpa di quello di svolazzare di qua e di là a guardare tutte quelle meraviglie liberty e così ho acquistato qualche centimetro o coupon come dicono loro e finalmente ho toccato con mano questo tessuto chiamato liberty dai disegni minuti e colorati rispetto alle nostre cotonine ho notato che è più leggero, e finalmente ho capito perchè lo doppiano sempre, e perchè gli yoyo di stoffa vengono così belli: essendo più leggera e meno inamidata risultano più gonfi.
La prima stoffa che vi mostro è quella che più ho desiderato: un liberty classico il Toria fondo cioccolato a fianco un Aviary – Sparrows Dark Green sotto quello le diligenze è un liberty Hermione, l’altro un Michael Miller ho approfittato di una promozione all’inizio dell’estate ed ho acquistato da Bleu de Toiles

Secondo acquisto sono rimasta colpita da un pannello con macchine perfetto per i maschietti (eh si i fiori non sono sempre indicati) il sito è FabricsAddicts

a destra il cotone Michael Miller Transportation vintage anni 40 formato da 10 grandi immagini e 10 piccole gli altri sono cotoni Kaffe Fassett

Ma non dimentico i negozi tradizionali, questa merceria in quel di Castel San Pietro Terme è una vera miniera di perle rare, qui ho trovato lo splendido tessuto tinto in filo che ho utilizzato per lo scambio della massaia, il pannello per la copertina, qui c’è (ma ancora non ho ceduto) la toile de jouy , ho trovato questo bellissimo coordinato di tessuti dedicati ai bambini e questo scampolo di mussolina che diventerà (ormai la prossima estate) una camicetta per Arianna

Annunci