Tag

Oggi il mio piccolo compie 4 anni!!!
ieri pomeriggio, quasi sera, le 19 circa dopo la missione regalo, ho avuto un momento di panico, un pensiero mi folgora: ” e la torta che ho promesso a Filipo da portare all’Asilo???” ARGHHHHHH!! Piccola virata al supermercato una confezione di pasta frolla pronta e 2 barattoli di panna da dolci (o crema di latte per dirla alla annamoroni), “accendere il forno???” ma è caldissimo sentenzia Arianna, “si ma tanto tu stasera esci, non lo senti mica!!” ribatto io.
Intanto penso aspetterò che tutti siano a nanna, così non sento altre lamentele.

Tutti ai loro posti!!!:

i cuccioli a nanna, il marito in poltrona, la ragazza fuori, prendo possesso della MIA cucina: recupero gli ultimi pezzi di cioccolato avanzo delle uova di pasqua, che aspettavano ansiosi di trovare una destinazione prima dei grandi caldi, verso la panna in un pentolino, spezzetto il cioccolato tutto sul fuoco, dubbio amletico … zucchero si, zucchero no… proviamo con il No; sciolto? sciolto… intanto il forno manda vampe di calore disumano, stendo la frolla nello stampo… cavolo è di misura per la mia nuova tortiera da crostata, fantastico!!, qualche buchetto, colare con attenzione la cioccolata … cavolo scotta!! slurp è buono però, okey ci siamo?? si ! coraggio apriamo il forno ….. waw che caldo, dentro la torta.. 15 minuti, 20? bha ora mettiamo 20 poi controlleremo…
armata di uncinetto mi metto in attesa, effulvi di cioccolato per tutta casa… a turno si svegliano per chiedere cosa faccio, drinnn è cotta …
ok ora riapriamo il forno, awww ancora più caldo sfornare al volo.. di nuvo armata di uncinetto attendo pazientemente che si raffreddi quanto basta per passarla poi in frigorifero per la notte… sob è ormai l’una domani sarò a pezzi… pazienza.

E questa mattina per la gioia di Filippo, che si alza sentenziando: “non c’è la mia torta io non vado all’asilo!!” io con sorriso soddisfatto gli posso dire “E no !! tesoro della mamma!!! la torta c’è eccome!! e tu VAI ALL’ASILO , ora la decoriamo ” ” ohhhh faccio io, faccio io” dice la piccola peste bionda et voilà decorazione fatta: una pioggia di smarties…..

fiuuuu salva!!! mamma libera tutti !!!! e via di corsa verso l’asilo con il pallone da basket nuovo nuovo, regalo delle sorelle.
Non resta che andare a lavorare.

Advertisements